azienda-thumb

Lo stile.


Ogni collezione Fabrizio Poker è il risultato della profonda passione con cui lo stilista interpreta l’arte manifatturiera. E’ in questo momento estremamente creativo che entrano in gioco tutte le esperienze, i sentimenti e i valori che legano l’uomo al proprio territorio, alla propria famiglia, e in via definitiva alla propria cultura. Cimentarsi con lo stile significa tutto questo e Fabrizio Poker lo sa bene.
Nato il 27 settembre del 1976 – figlio di artigiani pellettieri – egli eredita subito la passione per l’arte dei padri. Gli studi di design e l’acquisizione delle più moderne tecniche produttive animano il giovane Fabrizio ad una ricerca stilistica incessante che lo spingerà a fondare la propria azienda e ad affrontare le asperità del mercato della moda. La famiglia, ovviamente, rimane sempre e comunque il centro fondamentale della sua azione umana e imprenditoriale, mentre la cultura e l’arte del proprio Paese ne sono l’imprescindibile fonte di ispirazione. E’ così che viene a costituirsi uno stile capace di incarnare un’identità forte, che si proietta con successo verso il mercato globale.

I mercati.


Una costante attenzione allo scenario internazionale ed una forte determinazione nell’avvicinarsi ai nuovi mercati, pur non trascurando la realtà italiana, sono queste le componenti che hanno portato ad una diffusa conoscenza del marchio Fabrizio Poker anche all’estero.
L’attuale strategia commerciale vuole confermare questo trend: la conservazione dell’invidiabile posizione in paesi come Russia, Stati Uniti, Emirati Arabi, Cina e Giappone, lo sviluppo di una più strutturata rete di vendita.